Archivi categoria: letteratura

POETRY WALL – Giornata mondiale della poesia 2020

Per festeggiare la giornata mondiale della poesia, da oggi alle ore 10.00 è fruibile questo meraviglioso progetto di poeti che leggono poeti, pubblicato sul blog “Laboratori Poesia”

Riportiamo il comunicato stampa degli organizzatori (tratto dalla pagina Facebook dell’evento):

POETRY WALL
letture virali

Editori uniti per la Giornata Mondiale della Poesia
Sabato 21 marzo, ore 10.00
http://www.laboratoripoesia.it/poetry-wall/ (Prima Parte)

http://www.laboratoripoesia.it/poetry-wall-3/ (Seconda Parte)

In occasione della Giornata Mondiale della Poesia, e sul portale http://www.laboratoripoesia.it, in accordo con le direttive vigenti, sabato 21 marzo dalle ore 10 Alessandro Canzian (Samuele Editore), Chiara Evangelista e Stefano Donno (I Quaderni del Bardo Edizioni), e Vitantonio Lillo-Tarì de Saavedra (Pietre Vive Editore), proporranno uno speciale wall di versi nella forma di una sequenza di finestre nelle quali si potranno ascoltare/vedere poeti leggere poeti.

In pieno accordo con lo spirito dei tre Editori, noti per la realizzazione di eventi in cui traspare la militanza culturale che li accomuna (si pensi a Una scontrosa grazia a Trieste, Intelligenti Pauca: la rima inferiore a Milano, Luce a Sud Est – Concorso di scrittura sociale), sabato 21 marzo più di cinquanta poeti e lettori di poesia provenienti da tutta Italia leggeranno testi di autori contemporanei e classici per un grande abbraccio virtuale all’insegna dell’unione e della parola.

Un modo, che fa seguito a iniziative come quella di Samuele Editore che ha reso disponibile gratuitamente metà catalogo in occasione della crisi sanitaria in corso (http://www.laboratoripoesia.it/speciale-samuele-editore/), per partecipare alla resistenza e alla conseguente rinascita a cui l’Italia è chiamata in questi giorni, e che soprattutto nei social si è concretizzata con gli hashtag

#iorestoacasa #iofaccioqualcosa #noifacciamoqualcosa.

Samuele Editore
I Quaderni del Bardo Edizioni
Pietre Vive Editore

(comunicato stampa “Poetry Wall” tratto da https://www.facebook.com/events/2554820298125595/)

Una delle letture che troverete: Fabrizio Bregoli legge Emilia Barbato

Lascia un commento

Archiviato in Emilia Barbato, Laboratori Poesia, letteratura, Poesia, poetry, Poetry Wall

Complementi di Fisica

Poesia tratta dalla raccolta “Il senso della neve” (puntoacapo, 2016) e inclusa nel nuovo e-book n.239 “Arte e scienza: quale rapporto?” della collana “Libri Liberi” del sito LaRecherche.it.

L’e-book è liberamente accessibile al link sotto indicato:

ARTE E SCIENZA: QUALE RAPPORTO?
[ L’arte della scienza, la scienza dell’arte ]

a cura di Giuliano Brenna e Roberto Maggiani.

Lettura consigliata a chiunque si voglia interrogare sulle possibilità di un dialogo e di un incontro fra arte e scienza.

Lascia un commento

Archiviato in Fabrizio Bregoli, Il senso della neve, LaRecherche.it, letteratura, Poesia, poetry, puntoacapo, Roberto Maggiani, Uncategorized

Arte e Scienza: quale rapporto?

Finalmente disponibile il nuovo e-book n.239 della collana “Libri Liberi” del sito LaRecherche.it, dal titolo:

ARTE E SCIENZA: QUALE RAPPORTO?
[ L’arte della scienza, la scienza dell’arte ]

a cura di Giuliano Brenna e Roberto Maggiani.

Lettura consigliata a chiunque si voglia interrogare sulle possibilità di un dialogo e di un incontro fra arte e scienza.

Immagine tratta dal sito “Larecherche.it”
https://www.larecherche.it/librolibero_ebook.asp?Id=245

L’antologia può essere scaricata gratuitamente a questo link:

https://www.larecherche.it/librolibero_ebook.asp?Id=245http://www.ebook-larecherche.it/ebook.asp?Id=245

in formato pdf, epub e Kindle ed è inoltre in vendita in formato cartaceo (nelle due versioni bianco e nero / colori) su Amazon.

Gli autori inclusi nell’antologia:

Agostina Spagnuolo | Aldo Roda | Alessandra Magoga | Anna Maria Gargiulo | Annamaria Ferramosca | Annamaria Vanalesti | Antonio Spagnuolo | Brunello Gentile | Carmen De Stasio | Claudio Damiani | Corrado Calabrò | Davide Morelli | Denise Grasselli | Eliana Bassetti | Eliana Farotto | Enea Roversi | Enrico Meloni | Enzo Rega | Fabrizio Bregoli | Fernando Della Posta | Franca Colozzo | Francesco Bianconi | Francesca Farina | Francesco Rossi | Franco Buffoni | Gaetano Lo Castro | Giacomo Leronni | Giorgia Pellorca | Giovanna Iorio | Giulia Bellucci | Giuliano Brenna | Gualberto Alvino | Guglielmo Peralta | Irene Grandi | Irene Sabetta | Ivano Mugnaini | Laura Costantini | Loretta Salvatore | Luca Ariano | Lucianna Argentino | Luciano Nanni | Lucio Janniello | Luigi Cannillo | Manuel Paolino | Marcel Proust | Marcello Colozzo | Marco Furia | Maria Angeles Lonardi | Maria Grazia Maiorino | Maria Luperini | Maria Musik | Mariagrazia Dessi | Mariella Bettarini | Michele De Luca | Nicola Romano | Ornella Mamone Capria | Oronzo Liuzzi | Paolo Maggiani | Paolo Polvani | Pietro Rainero | Rita Stanzione | Roberto Maggiani | Roberto Mosi | Salvatore Solinas | Serena Rossi | Sergio Gallo | Silvia Favaretto | Simone Carunchio | Ugo Berardi | Valentina Ciurleo | Valentino Zeichen | Walter Mereu

Buona lettura!

Lascia un commento

Archiviato in antologia, Fabrizio Bregoli, LaRecherche.it, letteratura, Poesia

Recensione a “Exit in Fiamme” di Luigi Balocchi – sul sito La Recherche

Recensione del venerdì sul sito La Recherche:

Di seguito riportiamo alcuni stralci:

“Exit in Fiamme”, il nuovo romanzo di Luigi Balocchi, è ambientato in una Milano di un imprecisato futuro, dominata dalle holding finanziarie che si servono della tecnologia per asservire e anestetizzare la coscienza civile, la capacità di discernimento delle persone (o ciò che ne resta), il tutto per un unico scopo, il più antico di tutti: fare profitto […]

La città ha assunto la forma di una selva urbana dominata dall’abuso, dall’immondizia, dalla violenza gratuita, dalla prepotenza di tutti su tutti, dal ricorso al suicidio come unica via di fuga; interi palazzi prima e interi quartieri poi, perfino le persone prendono misteriosamente fuoco, per autocombustione: il tutto a rappresentare simbolicamente il sopraggiungere della fine dei tempi, in un rogo finale che possa distruggere e al tempo stesso redimere, sterminandola, un’umanità incapace di un rapporto che non sia predatorio nei confronti della natura, della propria civiltà. […]

Balocchi sceglie un linguaggio di rottura, anti-convenzionale che è un pastiche di termini colloquiali, lombardismi, dialetto, gergo tecnologico, non-sense e calembour, calco biblico-profetico, slogan, linguaggi software, grammelot, il tutto combinato in una miscela linguistica davvero esplosiva, vivace, tutta sua. […] È uno stile che risente molto anche della sua pratica, non occasionale, della poesia: in certo periodare breve o brevissimo, prevalentemente paratattico, addirittura con proposizioni nominali, nel controllo del ritmo, nel ricorso alle immagini con funzione di simbolo o allegoria, c’è tutta la formazione (e la personalità) del poeta che dà valore e ricchezza alla sua scrittura. […]

Più che un romanzo distopico, come qualcuno lo ha definito, è un romanzo umanista in senso lato, ecologista in senso proprio, perché ci invita a recuperare il valore dell’equilibrio uomo-natura-mondo, che è alla base di ogni società giusta, democratica nell’accezione autentica del termine: insomma, la società in cui si spererebbe di poter vivere.

La recensione integrale può essere letta su:

Exit in fiamme è disponibile in libreria e sui seguenti store on-line…

https://www.amazon.it/Exit-fiamme-Luigi-Baloc…/…/ref=sr_1_1…

https://www.libreriauniversitaria.it/exit-f…/…/9788831924542

https://www.unilibro.it/…/balo…/exit-in-fiamme/9788831924542

Foto pubblicata dall’autore sulla pagina FB

Da “Exit in Fiamme” (tratto dalla pagina Facebook omonima)

..I laghi a monte sono asciutti; i fiumi della pianura intorno, ridotti a paludi di marci relitti. Perché il lupo è tornato nei nostri boschi? Ci si può dissetare anche col sangue, spero per lui. Con la gola riarsa, scendo di corsa in metrò. Mi fermo impietrito. Il fresco che mi dà un cicin di sollievo si mischia ai rutti scimmieschi di un’orda che tenta l’assalto ai tornelli. Infuria la rissa. Spinte urla grugni sporchi, davanti al gabbiotto in cui si sono asserragliati i bigliettai, un plotone di militari viene alle mani con la mandria di ceffi. Da una parte le divise dell’esercito, dall’altra quelle delle Gang. Nel mezzo di quel caos, un nugolo di disperati saltano di netto i tornelli. Terza generazione di Latinos, credo. Poco distante, due tristi figuri fissano quei provetti atleti con odio sprezzante. Loro sanno come odiare di santa ragione tra genti e bestie diverse. Non hanno troppi sofismi per il cervello. Tagliarli il naso e le mani, ecco cosa farà il califfato lombardo non appena ne avrà l’occasione. Lo farà pubblicamente, non distante da qui, in Piazza del Domm, sotto il giardino pensile di palme e banani che la LightSmile, ha donato lo scorso anno alla città.

https://www.facebook.com/Exitinfiamme/

Lascia un commento

Archiviato in LaRecherche.it, letteratura, Luigi Balocchi, recensione, romanzo, Uncategorized

“Notizie da Patmos” è disponibile per l’acquisto

Il mio nuovo libro “Notizie da Patmos” (La Vita Felice, 2019) è disponibile per l’ordine e in pronta consegna sul sito dell’editore.

Grazie a chi vorrà accordargli il suo favore, dedicargli il proprio tempo, a chi lo leggerà, a chi vorrà esprimere un’opinione in merito. Grazie in anticipo!

Pronto per essere messo nel vostro carrello al link sotto:

http://poesia.lavitafelice.it/autore-fabrizio-bregoli-398697.html

Commenti disabilitati su “Notizie da Patmos” è disponibile per l’acquisto

Archiviato in Fabrizio Bregoli, letteratura, Notizie da Patmos, Piero Marelli, Poesia, poetry, Uncategorized

Dal poemetto “ENIAC”

da iPoet Lunario in versi 2018 (Lietocolle, Collana Erato)
da iPoet Lunario in versi 2018 (Lietocolle, Collana Erato)
da iPoet Lunario in versi 2018 (Lietocolle, Collana Erato)
da iPoet Lunario in versi 2018 (Lietocolle, Collana Erato)

Commenti disabilitati su Dal poemetto “ENIAC”

Archiviato in Fabrizio Bregoli, iPoet, letteratura, Lietocolle, Poesia, poetry, Uncategorized

“Exit in Fiamme” di Luigi Balocchi

Pubblicato da pochi giorni, è disponibile il nuovo romanzo dello scrittore e poeta Luigi Balocchi, romanzo di cui suggeriamo la lettura.

Un viaggio grottesco e feroce nella grande metropoli milanese. Una profezia di cui già da ora si possono scorgere tutti i segni premonitori. Paure, incubi, comiche tragedie…

In una futuribile Milano, vissuta e descritta attraverso la vicenda umana di Ludovico, giornalista in un grande quotidiano, l’apocalisse è alle porte. In un viaggio narrativo nei meandri di una megalopoli infinita, incandescente e asfittica, si assemblano visioni distopiche e disturbanti: incendi, siccità, acqua razionata, esplosioni di violenza e intolleranza, scontri razziali, incipiente desertificazione, corpi che si sciolgono in autocombustione. Nessun effetto Blade Runner: il rimando al reale, alla contemporaneità, è metodico, continuo.
In questo viaggio/incubo, punteggiato da situazioni grottesche e surreali, il protagonista interagisce con alcuni personaggi chiave con cui incamminarci nella prostrante definizione di una megalopoli occidentale alla fine della Storia: John Al Cairoeu, l’algoritmo-presidente di una catena societaria che di fatto ha nelle sue mani l’intera città; Luna, bellissima ballerina/prostituta/barista, che di sera lavora al Retro Show (locale modaiolo e crocevia di personalità di spicco della nuova economia nonché della malavita locale); il Maffei, collega informatico che progressivamente si chiuderà in un suo universo tecno-referenziale fino ad arrivare al suicidio; Nera, una vicina di casa sfregiata dall’acido che si rivelerà essere un potente hacker e, di fatto, l’anti-Luna; Heaven Cameron, personaggio misterioso che puntualmente segue le vicende esistenziali del protagonista; Yasser Rossi El Bakrani, responsabile del Sentiment Marketing Job One Search/SMJOS del SìProfitCity (già ufficio stampa del Comune), mera agenzia di marketing per conto di società multinazionali.
La trama, progressivamente, si dipana. Ludovico si rende conto che nulla di quello che vede è davvero reale; nessuno dei personaggi incontrati è quello che è o che dice di essere. Tutto ciò porterà al disvelamento dell’effettiva verità…

Exit in fiamme è disponibile in libreria e sui seguenti stores…

https://www.amazon.it/Exit-fiamme-Luigi-Baloc…/…/ref=sr_1_1…

https://www.libreriauniversitaria.it/exit-f…/…/9788831924542

https://www.unilibro.it/…/balo…/exit-in-fiamme/9788831924542

Foto pubblicata dall’autore sulla pagina FB

Da “Exit in Fiamme” (tratto dalla pagina Facebook omonima)

..I laghi a monte sono asciutti; i fiumi della pianura intorno, ridotti a paludi di marci relitti. Perché il lupo è tornato nei nostri boschi? Ci si può dissetare anche col sangue, spero per lui. Con la gola riarsa, scendo di corsa in metrò. Mi fermo impietrito. Il fresco che mi dà un cicin di sollievo si mischia ai rutti scimmieschi di un’orda che tenta l’assalto ai tornelli. Infuria la rissa. Spinte urla grugni sporchi, davanti al gabbiotto in cui si sono asserragliati i bigliettai, un plotone di militari viene alle mani con la mandria di ceffi. Da una parte le divise dell’esercito, dall’altra quelle delle Gang. Nel mezzo di quel caos, un nugolo di disperati saltano di netto i tornelli. Terza generazione di Latinos, credo. Poco distante, due tristi figuri fissano quei provetti atleti con odio sprezzante. Loro sanno come odiare di santa ragione tra genti e bestie diverse. Non hanno troppi sofismi per il cervello. Tagliarli il naso e le mani, ecco cosa farà il califfato lombardo non appena ne avrà l’occasione. Lo farà pubblicamente, non distante da qui, in Piazza del Domm, sotto il giardino pensile di palme e banani che la LightSmile, ha donato lo scorso anno alla città.

Tutti gli estratti qui riportati sono tratti dalla pagina Facebook dedicata al libro e curata dall’autore:

https://www.facebook.com/Exitinfiamme/

Commenti disabilitati su “Exit in Fiamme” di Luigi Balocchi

Archiviato in letteratura, Luigi Balocchi, romanzo, Uncategorized