Archivi categoria: La Vita Felice

Su "Laboratori Poesia"

La redazione di Laboratori Poesia ospita la poesia Schroedinger, a oggi mai pubblicata in rete, nella rubrica “Poeti da leggere” con testi selezionati a cura di Emilia Barbato.

Crederla riscrivibile una vita
manipolabile come una formula,
cambiarne le variabili
per darle il risultato che si auspica.

[…]

Per leggere il testo integrale:

http://www.laboratoripoesia.it/fabrizio-bregoli-2/

La poesia è inclusa nel mio nuovo libro “Notizie da Patmos” fresco di stampa.

Per ordinare “Notizie da Patmos”

https://www.lavitafelice.it/autore-fabrizio-bregoli-398697.html

Pronto per essere messo nel carrello!

Lascia un commento

Archiviato in Emilia Barbato, Fabrizio Bregoli, La Vita Felice, Laboratori Poesia, Notizie da Patmos, Poesia, poetry, Uncategorized

Notizie da Patmos

Disponibile dal 30/11 per i tipi de “La Vita Felice”.

Dalla prefazione di Piero Marelli:

” Certamente, un lettore solo scolasticamente educato alla poesia, potrà sentire un poco ostico questo linguaggio – vedi il capitolo (Digressione quantistica) – che si è, in qualche modo, spostato da tutta una tradizione lirica, ma si rassicuri: c’è tutta una parte della ricerca poetica contemporanea che ha chiesto alle parole della scienza una possibilità di rinnovamento della poesia stessa. Non è solo una ragione di novità, bensì la coscienza di un esaurimento storico (come ha detto una volta Edoardo Sanguineti) del lessico della poesia e anche dei temi della stessa. “

[…]

” Sette capitoli, più una coda finale (quasi una riflessione), per aprire i sette sigilli della propria esistenza […], che è quella di ognuno di noi, i sette ritorni di un incancellabile bisogno di decifrazione attraverso la poesia.”

[…]

Lascia un commento

Archiviato in Fabrizio Bregoli, La Vita Felice, Piero Marelli, Poesia, poetry, prefazione, Uncategorized

Notizie da Patmos – La Vita Felice, 2019

Pochi giorni all’uscita.

Non bisogna lasciarsi “ingannare” da una poesia che si presenta con l’apparenza di un discorso lineare e legata da una precisione del dire che si riscontra in tutte le esperienze che si sono succedute nel lavoro di Fabrizio Bregoli. Ma, diciamolo meglio, non è l’ungarettiano “uomo di pena” che cammina in questi versi, bensì il poeta di Notizie da Patmos è il compagno di strada di un certo Montale, anche lui in attesa di un annuncio, un miracolo, o rivelazione, tutti attraversati da una voce che si è spogliata del superfluo poetico, tracciato in molta lirica di questi anni. Questa è la personale Apocalisse (catastrofe o rivelazione?), con le sue notizie poetiche ed esistenziali, la sua appartenenza, e insieme la sua inappartenenza, che forse neppure una speranza “matematica” riesce a portare a risarcimento del suo laboratorio linguistico, quello che si è impegnato a risemantizzare una parte del lessico scientifico contemporaneo, proponendolo come personale metafora.

dalla prefazione di Piero Marelli

Tutte le informazioni per prenotazioni e ordini su “La Vita Felice”

http://poesia.lavitafelice.it/scheda-libro/fabrizio-bregoli/notizie-da-patmos-9788877990408-618168.html


Lascia un commento

Archiviato in Fabrizio Bregoli, La Vita Felice, Piero Marelli, Poesia, poetry

Fabrizio Bregoli sull’ultimo libro di Marco Bellini

Il blog “Compitu re vivi” di Sebastiano Aglieco ospita la mia nota di lettura a “La distanza delle orme” (La Vita Felice, 2015) di Marco Bellini, con una selezione di testi.
Libro interessante sia per la qualità e l’originalità delle poesie sia per la scelta di una nuova modalità di fruizione multimediale dei testi con la formula libro+CD con extra-contenuti.
Ringrazio per la disponibilità il blog e vi auguro buona lettura!

Compitu Re Vivi

Marco Bellini,  La distanza delle orme (La Vita felice, 2015)

Il primo elemento che merita riferire parlando di questo ultimo (ad oggi) lavoro edito di Marco Bellini è la forma peculiare in cui si propone. Al tradizionale libro in formato cartaceo è allegato un CD che contiene, per numerose poesie, oltre alla versione in formato elettronico del testo in cartaceo, contenuti ulteriori a cui è possibile accedere da PC cliccando sul simbolo @, riportato anche nel formato cartaceo sui punti di interesse. In questo modo si accede a un testo aggiuntivo, a versi ulteriori, che si aggiungono e completano quelli originari, ponendosi come una sorta di seconda voce o controcanto o commento fuori campo rispetto alla voce poetica principale. Il lettore può così leggere due versioni del libro in colloquio fra loro o, se preferite, tutte le combinazioni (matematicamente parlando) possibili, se decide di scegliere solo una parte dei contenuti…

View original post 1.781 altre parole

Lascia un commento

Archiviato in Compitu re vivi, La Vita Felice, letteratura, Marco Bellini, Poesia, poetry, recensione, Sebastiano Aglieco, Uncategorized