Riletture estive – “Rivelazioni d’acqua” di Camilla Ziglia – da “Casamatta – Maggio 2021”

Rivelazioni d'acqua - Camilla Ziglia | puntoacapo

È sempre una gioia accogliere una nuova autrice, alla sua prima pubblicazione nel mondo della poesia; anche se il nome di Camilla Ziglia ci era ben noto da anni, essendosi saputa mettere in evidenza con numerosi suoi inediti in letture pubbliche, in premi letterari, in anticipazioni su blog. Finalmente sceglie di rompere gli indugi e di offrirci il suo primo lavoro edito, caratterizzato da un’impostazione molto unitaria e coerente, cosa che non sempre accade per le opere prime che, spesso, sono raccolte eterogenee delle prime prove poetiche di un autore. In questo caso, dimostrando una capacità selettiva già molto matura, la Ziglia ci offre testi che sono tutti centrati sul suo luogo dell’anima: il lago, con quell’elemento acquatico che ispira con evidenza il titolo. Lago come mondo intermedio, per dirla con Luciano Erba, fra fiume e mare, e quindi soglia, breccia, spazio di confine e di congiunzione. E qui parliamo soprattutto del lago di Garda, già capace di ispirare autori importanti, dalla classicità (Catullo) passando per D’Annunzio fino ai nostri giorni (Franca Grisoni), non dimenticando Pound con il suo “Studio d’estetica”, con il Dante di Sirmione con tanto di “bella pesca di sardelle” e battuta in dialetto bresciano; e Camilla Ziglia è orgogliosamente legata alle sue origini bresciane, alla sua terra, senza inutili campanilismi ma per naturale spirito di appartenenza.
Queste poesie sono, per voce dell’autrice, rivelazioni: termine a cui però non si deve dare un valore necessariamente orfico o oracolare; la parola rivelazioni va intesa invece come la emersione, soprattutto dagli elementi naturali, che sono molto frequenti in questi versi, di significati ulteriori, brecce verso quell’altrove che è lo spazio della poesia. Le composizioni per lo più brevi, in verso libero, concise e essenziali nella scelta terminologica (vengono omesse le aggettivazioni decorative o superflue, in ciò fedele la Ziglia alla lezione di Pound) sono delle istantanee (“Fotogrammi” era il titolo provvisorio della raccolta) che immortalano l’istante, registrano sulla pagina il mistero di un cosmo di cui siamo parte, ma sempre sfuggendoci la reale ragione per cui vi apparteniamo.

[…]

Continua su CasaMatta

Pubblicato da Fabrizio Bregoli

Fabrizio Bregoli, nato nel bresciano, risiede da vent’anni in Brianza. Laureato con lode in Ingegneria Elettronica, lavora nel settore delle telecomunicazioni. Ha pubblicato le raccolte di poesia: “Cronache provvisorie (VJ, 2015), “Il senso della neve” (puntoacapo, 2016), “Zero al quoto” (puntoacapo, 2018), “Notizie da Patmos” (La Vita Felice, 2019). Ha inoltre realizzato per i tipi di Pulcinoelefante il libriccino d’arte “Grandi poeti” (2012) e per la collana Fiori di Torchio la plaquette “Onora il padre” (Serégn de la memoria, 2019). Sue opere sono incluse in “Lezioni di Poesia” (Arcipelago, 2015) a cura di Tomaso Kemeny e in “iPoet Lunario in Versi 2018” (Lietocolle, 2018), sulle riviste “Il Segnale”, “Atelier”, “Alla Bottega”, “Le voci della luna”, “Il Foglio Clandestino”, “Frequenze poetiche” e in numerose antologie e blog di poesia. È fra gli autori aderenti e censiti sul sito Italian Poetry, nato per la diffusione della poesia italiana nel mondo. Gli sono stati assegnati numerosi premi fra i quali: per la poesia inedita, i Premi “San Domenichino”, “Il Giardino di Babuk”, “Giovanni Descalzo”, “Dante d’Oro” dell’Università Bocconi di Milano, il “Premio della Stampa” al Città di Acqui Terme; per la poesia edita i Premi “Guido Gozzano”, “Rodolfo Valentino”, “Città di Umbertide” e il “Premio Letterario Internazionale Indipendente”. È stato inoltre finalista ai Premi Caput Gauri, Lorenzo Montano e Bologna in Lettere. Sulla sua poesia hanno scritto Tomaso Kemeny, Giuseppe Conte, Ivan Fedeli, Mauro Ferrari, Piero Marelli, Vincenzo Guarracino, Corrado Bagnoli, Sebastiano Aglieco, Paolo Gera, Sergio Gallo, Stefano Vitale, Eleonora Rimolo, Pierangela Rossi, Enea Roversi, e molti altri. Collabora come recensore con il sito “Larecherche.it”, con la pagina Facebook “Poeti Oggi” e fa parte della redazione di Laboratori Poesia per cui cura la rubrica “Poesia a confronto”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: