Fabrizio Bregoli su “Abitare la traccia” di Fabio Prestifilippo

Potete leggere sul sito Lietocolle la nota di lettura all’ultimo libro di Fabio Prestifilippo dal titolo “Abitare la traccia”, collana pordenonelegge.it, 2019. Ringrazio la casa editrice Lietocolle per l’ospitalità.

Troverete anche una selezione di poesie incluse nel libro.

La poesia di Fabio Prestifilippo è poesia della frattura, una poesia che constata la ferita per esporla a nuovo sale, nella consapevolezza che è forse medicabile, ma inguaribile: “fragile fede che cerca / nella rovina il suo senso” o ancora “la luce picchiata / sul buio dei corridoi”. In “Abitare la traccia” assistiamo, per dichiarazione programmatica dello stesso autore nella poesia d’avvio, alla rappresentazione di un simbolico parricidio (“ho amato mio padre / come si ama un telefono abbandonato”), esposto in scene successive, per frammenti che vanno a costruire un non-romanzo in versi, dove viene meno qualunque strutturazione di tipo diacronico o nessi di causa-effetto fra le parti, ma tutto vive all’insegna della polverizzazione, come se si stessero raccogliendo detriti di una storia che non è possibile ricomporre. Chiara è la consapevolezza di voler essere testimoni crudi degli accadimenti, senza edulcorazioni o speculazioni astratte, perché in questa scrittura è insito il dettato del “tradimento”, della complicità impossibile fra realtà e parola: insomma questa poesia “non vi chiederà perdono”. […]

Concludendo, se ne esce con l’idea di una scrittura matura, legata geneticamente a molta poesia contemporanea a cui la accomuna il respiro poematico, la s-composizione per frammenti, l’essenzialità, certe chiavi metonimiche, ma la differenzia e la fa personale una certa “crudezza” espressiva, focalizzata sul messaggio poetico e mai ostentata, certo frutto di un vissuto forte e autentico, senza il quale la riuscita, peraltro ottima, di questi versi non sarebbe possibile.

La recensione completa su

https://www.lietocolle.com/2019/10/fabrizio-bregoli-su-abitare-la-traccia-di-fabio-prestifilippo/

Commenti disabilitati su Fabrizio Bregoli su “Abitare la traccia” di Fabio Prestifilippo

Archiviato in Uncategorized

I commenti sono chiusi.