Carlo Tosetti – Matricària

Matricaria di Carlo Tosetti

Inverso - Giornale di poesia

I.

Lo dici avvolto d’oblio,
ma quel dirigibile
– tremulo e grigio,
deduco impercetto –
vacuo sostava
intorno a Natale,
d’istanti pochi,
appeso al niente,
davanti al balcone, silente.

II.

Non mi comprasti
mai l’azzurre gemme
e nemmeno l’ippocampo,
eppure m’inzuccavo
ai carretti del porto:
lì vendono il turchese
e l’odore dei cesti
– dei cavallucci secchi –
è sintesi d’arido mare.

III.

Alle cave roventi
(fossili d’ammoniti
scalpellavi e di felci)
a volte la montagna
cedeva i pezzi ameni;
l’uovo di pietra, ancora,
è schivo, come offeso,
è tumido all’ombra
del faggio, riposa.

IV.

Con olio e limone
a splendere cosparsa,
crogiolando al lago
e quando il pesce pure
diffida l’acqua ch’è rafferma,
fra gli schiocchi rari
– il canneto, sempre,
fitto è la frescura –
la tinca colsi nei pantani.

V.

Ricordi quando
interrammo i crochi?
L’intimo conforto
– mai lo confessammo –
nel veder che sbocci
l’incipiente…

View original post 207 altre parole

Camminamenti – parlando di poesia con Angela Caccia sul blog “Il ciottolo”

Trovate il testo integrale del dibattito e una selezione di poesie tratte da “Zero al quoto” (puntoacapo, 2018), da “Il senso della neve” (puntoacapo, 2016) e da “Cronache provvisorie” (VJ Edizioni, 2015) sul blog “Il Ciottolo” al link sotto.

https://ilciottolo.blogspot.com/2019/05/camminamento-n-3-fabrizio-bregoli.html

Nei tempi bui – Registrazione audio dell’intervento

Riporto la registrazione integrale dell’intervento dal titolo “Nel dirupo dei tempi” tenuto in occasione dell’evento “Nei tempi bui” a Modena il 04 Maggio 2019.

L’intervento comprende la lettura integrale di alcune poesie tratte da “Il senso della neve” e da “Zero al quoto”, insieme ad alcune considerazioni svolte sul tema poesia e società, sul ruolo politico della poesia, sulla capacità della poesia di incidere sul nostro tempo.

L’introduzione è a cura di Paolo Gera, organizzatore insieme alla Fonte di Ippocrene, dell’evento.

Il volume iniziale è un po’ basso per qualche problema tecnico, poi migliora sensibilmente.

Le poesie lette dagli stessi autori in coda all’intervento sono di Maria Cristina Barbolini e di Michele Lalla.

Anima-li in libertà

Evento benefico che si terrà a Torino il prossimo Sabato 13 Aprile alle ore 16,30 presso la Biblioteca nazionale.

Poeti, attori, musicisti, imprenditori e manager uniti insieme per la solidarietà, in uno spettacolo di musica, poesie e filastrocche gioiose dedicate ai nostri cari amici, gli animali.

Parteciperò leggendo una poesia inedita dedicata al bradipo tridattilo con cui ho fatto la conoscenza qualche anno fa al Parco Natura Viva di Bussolengo.

Spettacolo patrocinato dalla associazione culturale Il Mondo delle Idee e dalla Gran Loggia d’Italia

http://www.bdtorino.eu/sito/articolo.php?id=32561

Fabrizio Bregoli – Annamaria Ferramosca. Andare per salti. Una recensione

Lettera da un “compagno di stranitudine” ad Annamaria Ferramosca

Inverso - Giornale di poesia

Cara Annamaria,
ho letto (e riletto) il tuo ultimo libro “Andare per salti” (Arcipelago Itaca) con attenzione e mi permetto di inviarti questo scritto, spero non troppo deformante rispetto all’intento della tua poesia, e scelgo una strada alternativa rispetto ad una più formale nota di lettura o recensione, ossia quella della lettera come terreno comune di condivisione, terra franca in cui coltivare il condiviso seme della poesia. Considera queste righe solo come poche (ma autentiche) parole di incoraggiamento scritte da un “compagno di stranitudine” che si avvicina ad un testo denso, convincente, ricco di sollecitazioni centripete se per fulcro della poesia si può intendere l’uomo nella sua ambigua centralità di “misura di tutte le cose” che la tua poesia fermamente e recisamente vuole smascherare come illusoria. Bisogna essere attenti, come ci ricordi, sapere ascoltare “un chiamarsi tra loro – pianissimo – delle cose”, quel miracolo della poesia, trasmesso di secolo…

View original post 714 altre parole

Video-intervista su “Zero al quoto” sul sito della Associazione Culturale “Orizzonte Atlantico”

La video-intervista sopra riportata è stata pubblicata sul sito Internet dell’Associazione Culturale Orizzonte Atlantico.

https://www.orizzonteatlantico.it/it-2018-fabrizio-bregoli

Come riportato sul sito, Orizzonte Atlantico è un’associazione culturale italiana apolitica e senza fine di lucro.

Riconoscendo il ruolo centrale della creazione letteraria come espressione di identitàesperienze e visioni del mondo al contempo individuali e collettive, promuove la proiezione internazionale di letterature contemporanee e l’incontro libero e liberale fra scrittori di differenti nazionalità e culture come mezzo per favorire una multiculturalità sostenibile.

Orizzonte Atlantico indice con cadenza annuale il Premio Letterario Internazionale Indipendente con le sezioni per poesia e narrativa internazionale, sia edita sia inedita, in lingua italiana, francese o spagnola.

Zero al quoto è risultato vincitore del Premio per la Poesia Edita per l’anno 2018.