Archivi categoria: Raffaele Piazza

Recensione a "Zero al quoto" sul blog Poetrydream

Sul blog Poetrydream, a cura di Antonio Spagnuolo, Raffaele Piazza recensisce “Zero al quoto” (puntoacapo, 2018).

Scrive Raffaele Piazza:

Guarracino parla di una consapevolezza alla presa d’atto amara e insieme ironica di una verità. In che cosa consista questa verità a dirlo è proprio lo zero: niente d’assoluto, mancanza di consistenza e valore, privazioni di essenza e legami.
Si può aggiungere che il nulla al quale si riferisce il poeta è quello che per Mario Luzi consiste nel limite, nella morte, nella fine che può cogliere ogni essere umano in qualsiasi istante, proprio perché l’uomo è assoggettato al tempo.
Ma, come scrive Severino nel suo saggio su Leopardi Il nulla e la poesia, proprio dal nulla può emergere l’essere, come dall’afasia la poesia.
Quindi la parola poetica detta con urgenza diventa contraltare del nichilismo, sua antitesi che dà per prodotto e sintesi il testo compiuto. […]

Le immagini icastiche e leggere restituiscono al lettore emozioni riscoperte, nuove o già provate.
Siamo gettati nel mondo ci dice Bregoli e per vincere il solipsismo ci si può rivolgere all’altro tramite la parola poetica. […]

Potete leggere la recensione completa sul blog:

http://antonio-spagnuolo-poetry.blogspot.com/2019/12/segnalazione-volumi-fabrizio.html

Grazie ancora a Raffaele Piazza per l’attenzione e a Antonio Spagnuolo per l’ospitalità.

Lascia un commento

Archiviato in Antonio Spagnuolo, Fabrizio Bregoli, Poesia, poetry, Poetrydream, puntoacapo, Raffaele Piazza, recensione, Uncategorized, Zero al quoto, zeroalquoto

Recensione a "Alessia e Mirta" di Raffaele Piazza

Potete trovare sui blog Poetrydream e literary.it la recensione al libro di poesie “Alessia e Mirta” di Raffaele Piazza (Ibiskos Ulivieri, 2019)

Come emerge evidentemente già dal titolo, a essere centrale in questa raccolta poetica di Raffaele Piazza è la figura femminile, che viene rappresentata con evidenza attraverso le due protagoniste, fulcro dell’azione poetica, Alessia e Mirta. […]

Entrambe le figure femminili si colorano di una forte valenza simbolica, pur mantenendo una certa concretezza per la puntualità circostanziata dei fatti che accadono; a prevalere è questa idea della figura femminile come presenza numinosa (simile a quella di molta poesia di Barberi Squarotti), “stupore di fronte alla verità / dell’arte che è vita e battesimo / perenne”, apparizione che occupa integralmente il campo, permeando di sé le vite, lasciandovi una traccia indelebile. […]

Piazza si schiera al di fuori di qualunque ordine stilistico e contenutistico precostituito, la sua è una poesia quasi anti-storica e anti-contemporanea per temi e scelte. Si potrebbe essere tentati di ritenere che voglia essere coscientemente “inattuale” con questa sua scelta “deviante” di poesia, perché forse è proprio questa per lui la strada perché si possa (anzi si debba: “il faut”), dicendola con Rimbaud, “être absolument moderne”. […]

Per leggere la versione integrale della recensione si rimanda ai link

http://antonio-spagnuolo-poetry.blogspot.com/2019/11/segnalazione-volumi-raffaele-piazza_29.html

http://www.literary.it/dati/literary/b/bregoli_fabrizio/alessia_e_mirta.html

Sulla stessa opera segnaliamo inoltre la nota di lettura di Eleonora Bellini

http://antonio-spagnuolo-poetry.blogspot.com/2019/11/segnalazione-volumi-raffaele-piazza_26.html

Lascia un commento

Archiviato in Eleonora Bellini, literary.it, Poesia, poetry, Poetrydream, Raffaele Piazza, recensione

Raffaele Piazza su “Il senso della neve”

Troverete sul blog Poetrydream di Antonio Spagnuolo e sul sito literary.it la nota di lettura di Raffaele Piazza su “Il senso della neve” (puntoacapo, 2016).

Ringraziamo il recensore per l’attenzione e la puntualità dell’analisi e i siti per avere ospitato la nota di lettura.

http://www.literary.it/dati/literary/p/piazza/il_senso_della_neve.html

http://antonio-spagnuolo-poetry.blogspot.com/2019/11/segnalazione-volumi-fabrizio-bregoli.html

Lascia un commento

Archiviato in Il senso della neve, literary.it, Poesia, poetry, Poetrydream, puntoacapo, Raffaele Piazza, recensione