Archivi categoria: Perigeion

In ricordo di Fabrizio Bianchi

Il ricordo di un caro amico, davvero straordinario.

perìgeion

di Nino Iacovella

La prima volta che incontrai Fabrizio fu all’Arci di Turro a Milano nel 2013, durante la presentazione dell’antologia “No job – Visione del Paese irreale”. Si alternavano i poeti a leggere i propri contributi all’opera collettiva e, a un certo punto, arrivò il turno del meno giovane di questi: un omino dai capelli e barba bianchi, abbigliato con un trench che, insieme al sigaro, da quel momento, avrei sempre riconosciuto come segni peculiari della presenza di Fabrizio.

Leggeva con voce affranta dell’esperienza di un uomo che, dinanzi a un funzionario di banca, vedeva revocata la sua linea di credito e tagliata la carta di pagamento sotto gli occhi dei cassieri e dei clienti che cinicamente assistevano incuriositi a quel pietoso spettacolo. Non so quanta proiezione autobiografica ci avesse messo Fabrizio nello scrivere quel testo. Nel tempo capii che non navigava nell’oro e probabilmente, con il senno di…

View original post 514 altre parole

Lascia un commento

Archiviato in Fabrizio Bianchi, Perigeion, Poesia, poetry, Uncategorized

Il cielo di qua, di Corrado Bagnoli

Nota di lettura di Elisabetta Motta a “Il cielo di qua” di Corrado Bagnoli

perìgeion

conrad

di Elisabetta Motta

Il cielo di qua (La Vita Felice, 2018) è una raccolta poetica frutto di un lungo percorso, in cui confluisce l’esperienza che Corrado Bagnoli ha maturato in questi anni in vari ambiti: poetico, artistico, musicale, familiare, scolastico. Dal punto di vista stilistico essa vive in una continua tensione tra l’altezza della lirica, secondo la lezione luziana («Vola alta, parola») e la necessità del raccontare tendendo alla scrittura poematica, tecnica narrativa con cui ha raggiunto alti esiti nelle due precedenti raccolte: Fuori i secondi (Vita Felice 2005)e Casa di vetro (Vita Felice 2012).

Il titolo della raccolta è preso a prestito da un quadro di Pierantonio Verga e ciò se da un lato sottolinea la continuità proprio con Casa di Vetro, che era dedicata interamente alla vita e all’opera di questo artista, dall’altra suggerisce un’idea di poesia che è in grado di divenire visione solo perché…

View original post 1.334 altre parole

Commenti disabilitati su Il cielo di qua, di Corrado Bagnoli

Archiviato in Corrado Bagnoli, Perigeion, Poesia