A piè di pagina su Elena Cattaneo – CorpInEvidenza

Leggo oggi una selezione di inediti di Elena Cattaneo su Laboratori Poesia e mi sorge spontanea qualche considerazione data la frequentazione assidua con la sua poesia. Sono colpito in particolare dal primo testo che qui riporto: corponumerouno il corpo della mancanzain assenza di fugaplacentalecon polmoni da liberareun grido che hai offertoin quel settembre rovente L’idea delContinua a leggere “A piè di pagina su Elena Cattaneo – CorpInEvidenza”

Ma di che vivono i poeti?

La poesia è una passione, non una professione. Occorre dirlo? Ecco un bell’articolo di Gilda Policastro sull’argomento, apparso su La Repubblica del 26 Luglio 2020, in cui si raccolgono alcuni contributi nati da una discussione su Facebook. E naturalmente le immancabili poesie scelte per la Bottega. Buona lettura!

“Datemi un corpo che rompa il vuoto” di Elena Cattaneo

Disponibile su “Laboratori Poesia” la nota di lettura di Fabrizio Bregoli ad alcuni testi inediti di Elena Cattaneo. “Come ho avuto modo di evidenziare già in un precedente intervento, la poesia di Elena Cattaneo è caratterizzata da una vena sotterranea che la attraversa e che lascia intendere, senza esprimerlo mai apertamente, che la sua origineContinua a leggere ““Datemi un corpo che rompa il vuoto” di Elena Cattaneo”

Elena Cattaneo: poesie da “Quasi un compleanno” (raccolta inedita)

Originally posted on Poetarum Silva:
da Quasi un compleanno ? Tanatosi Entrare nella cosa è morirne. Perdere contatto dal cavallo in corsa, abbandonare la vela gonfia in approdo, leccare sale dalle mani e farsi ciottolo. Poco prima di tutto, fermarsi e dondolare. Là dove germinava un dubbio Ofelia ha reciso il ranuncolo. Di eterno si…