“Versi per l’invisibile” di Filomena Ciavarella- nota di lettura di Rita Bompadre

Oggi ospitiamo una nuova nota di lettura scritta da Rita Bompadre che riportiamo di seguito. “Versi per l’invisibile” di Filomena Ciavarella (Transeuropa Edizioni, 2020) è una raccolta poetica che segue il destino del filamento indelebile dell’anima, il retaggio celebrativo dei sentimenti, nascosti e protetti nell’impercettibile speranza della comprensione umana, dilatati nel limite dell’inclinazione delicata dellaContinua a leggere ““Versi per l’invisibile” di Filomena Ciavarella- nota di lettura di Rita Bompadre”

Bellezza senza vanità – Macabor Editore – antologia a favore della difesa e della tutela degli animali

Sarà disponibile, tra un paio di settimane il libro “Bellezza senza vanità. Poesie d’amore per gli animali” (Macabor Editore, 2021), a cura di Claudia Manuela Turco (alias Brina Maurer): un’antologia di poesie di 70 autori italiani, che si sono uniti a favore degli animali, per ricordarci di quanto la loro presenza sia essenziale per tutti noi,Continua a leggere “Bellezza senza vanità – Macabor Editore – antologia a favore della difesa e della tutela degli animali”

Recensione a “Poema della Fine” di Vasilisk Gnedov- traduzione di Mattia Tarantino

Sul lit-blog Laboratori Poesia trovate oggi la nota di lettura a “Poema della fine” (Terra d’ulivi – 2020) di Vasilisk Gnedov, traduzione di Mattia Tarantino. Dalla nota di lettura: “È un’interessante proposta e al tempo stesso una provocazione, certamente una proposta spiazzante per qualunque lettore che non abbia una conoscenza dell’opera di Gnedov, questa traduzioneContinua a leggere “Recensione a “Poema della Fine” di Vasilisk Gnedov- traduzione di Mattia Tarantino”

Giorno x giorno amore: Fabrizio Bregoli – su “Il sasso nello stagno”

Originally posted on Il sasso nello stagno di AnGre:
L’AMORE AL TEMPO DEI PÒKEMON . – Il segreto è trattenere, riavvolgere in una bolla evanescente, un fiato appena un po’ più lieve d’un rammarico – poco più oltre stentava un fischio cupo uno scompiglio tenero, d’estate. Mi chiedi se sia amore tutto questo o solo…

“Abitare il transito” di Carlo Giacobbi

Segnaliamo con piacere questa nuova pubblicazione: ABITARE IL TRANSITO di CARLO GIACOBBI (Arcipelago itaca; ISBN: 979 12 80139 10 8; MARI INTERNI – Collana diretta da Danilo Mandolini; prefazione di Fabrizio Bregoli, postfazione di Alessio Alessandrini; pagg. 100; € 13,50). La scheda del volume è scaricabile qui: https://cdn.shopify.com/…/Scheda_ABITARE_IL_TRANSITO… Il volume è ordinabile presso le miglioriContinua a leggere ““Abitare il transito” di Carlo Giacobbi”

Recensione a “Il tremore degli anni” di Filippo Ravizza

Sul lit-blog Laboratori Poesia trovate oggi la nota di lettura a “Il tremore degli anni” (puntoacapo – 2020), il più recente lavoro di Filippo Ravizza. Dalla nota di lettura: “Filippo Ravizza torna dopo tre anni dal precedente La coscienza del tempo” (La Vita Felice, 2017), preceduto alla stessa cadenza temporale da Nel secolo fragile (La Vita Felice, 2014),Continua a leggere “Recensione a “Il tremore degli anni” di Filippo Ravizza”

“Ricognizioni” di Milena Tagliavini- nota di lettura di Rita Bompadre

Oggi ospitiamo una nuova nota di lettura scritta da Rita Bompadre che riportiamo di seguito. “Ricognizioni” di Milena Tagliavini (Giuliano Ladolfi Editore, 2020) è una conferma introspettiva all’analisi autonoma della forza poetica, all’indagine inconscia dell’esistenza. Milena Tagliavini prende atto della coscienza osservando la confidenza finalizzata al riconoscimento del proprio mondo, esaminando la propria interiorità interpretataContinua a leggere ““Ricognizioni” di Milena Tagliavini- nota di lettura di Rita Bompadre”

Carlo Giacobbi su Poeti Oggi

Carlo Giacobbi è un poeta che lavora in silenzio, nel confronto serrato con i suoi versi, scavando nella sua interiorità per trovarne le ragioni profonde, l’elemento che ci rende uomini fra gli uomini. Entro pochi giorni sarà disponibile il suo nuovo libro Abitare il transito per i tipi di Arcipelago Itaca, un lavoro che sintetizzaContinua a leggere “Carlo Giacobbi su Poeti Oggi”

Su “Né padri né madri” di Marco G. Maggi- Ladolfi Editore

Marco G. Maggi, autore che conosciamo da tempo, si cimenta in questo suo lavoro in una nuova impresa: il poemetto. Affrontare la misura più estesa del poemetto, articolando la scrittura in un’unica struttura coesa che raggiunge qualche centinaio di versi, non è certo impresa semplice: presuppone una continuità e un’applicazione nella scrittura che vanno aldilàContinua a leggere “Su “Né padri né madri” di Marco G. Maggi- Ladolfi Editore”

Su “Minimum Stuparich” di Massimo Morganti Capirossi – Terra d’Ulivi

Massimo Morganti Capirossi, continuando un esperimento di scrittura che dura da anni e che vedrà presto un nuovo capitolo, sceglie un percorso originale per dare voce alla sua parola poetica: il mascheramento dell’io con il tramite di un alter ego o di una “persona” che ha il volto di Auro Stuparich: strada questa che portaContinua a leggere “Su “Minimum Stuparich” di Massimo Morganti Capirossi – Terra d’Ulivi”

Su “Oggi ti sono passato vicino” di Tommaso Urselli (Ensemble Editore – 2020) – Blog Versante Ripido

Sul blog Versante Ripido, potete leggere la recensione al bel libro “Oggi ti sono passato vicino” di Tommaso Urselli (Ensemble Editore, 2020). Scrivo nella nota di lettura: “Se è possibile individuare un tema conduttore, come suggerito con evidenza dalla sezione eponima, è il ricordo del padre, la sua presenza pervasiva nel libro, anche nelle sezioniContinua a leggere “Su “Oggi ti sono passato vicino” di Tommaso Urselli (Ensemble Editore – 2020) – Blog Versante Ripido”

“21 grammi di solitudine” di Gianni Venturi- nota di lettura di Rita Bompadre

Oggi ospitiamo una nuova nota di lettura scritta da Rita Bompadre che riportiamo di seguito. “21 grammi di solitudine” di Gianni Venturi (Giuliano Ladolfi Editore, 2020) è il peso poetico di un respiro, il soffio intimo, l’impalpabile essenza del dolore umano, l’evanescenza di sentimenti puri e autentici. Il poeta, attraverso la fermezza descrittiva, essenziale eContinua a leggere ““21 grammi di solitudine” di Gianni Venturi- nota di lettura di Rita Bompadre”